Domus 80 Lights & Music Intersections

un festival ed un'installazione per gli 80 anni di Domus al Fuorisalone 2008

sezione: clients


categorie: Design, Arte, Corporate,

» archivio clients

Domus 80 Lights & Music Intersections

un festival ed un'installazione per gli 80 anni di Domus al Fuorisalone 2008

La più famosa rivista di architettura italiana, DOMUS, a fine marzo 2008 si rivolge a pr/undercover per ambientare un evento di brand relation nella città di Milano in occasione della principale fiera di design al mondo, il Salone del Mobile, dal 15 aprile.

Domus aveva già scelto pr/undercover per il design e la produzione di “dancing with domus” festa evento per 1500 invitati che sottolineasse l’insediamento del nuovo direttore della rivista, Flavio Albanese (maggio 2007).

Con la previsione iniziale di scegliere un evento tradizionale (mostra), pr/undercover in una settimana identifica quattro luoghi simbolici di Milano per ambientare una mostra ed un cocktail.

La direzione della rivista, decide invece di ambientare l’evento alla stazione centrale di Milano per la presenza di un convegno internazionale a cui partecipa. E chiede a pr/undercover di cambiare il brief e concentrarsi sulla nuova veste grafica della rivista.

pr/undercover lavora a tempo di record e cura e produce un’installazione d’arte che si apre al tramonto per diventare superficie di proiezione (Pleinmuseum) con la collaborazione di questions of space, agenzia di exhibition design, e un festival di world music per il 18 aprile 2008 con artisti italiani emergenti: la violinista transgender HER, i romani Fluydo, i napoletani Nino Bruno, Pentole e Computer, infine la solista Meg. In questo caso pr/undercover non si è occupata delle media relation dell'evento.